© 2016 Oltre lo Specchio Magico

Contattaci:

06 69315787

3478861977

​Dove siamo: 

Via XXV Luglio n. 4

00046 Grottaferrata - Roma

1/1

SOS MATERNITA'

A RISCHIO

Servizio di sostegno psicologico rivolto a donne e coppie con difficoltà durante la gravidanza o con gravidanza a rischio.

 

La gravidanza è un momento in cui la donna sperimenta grandi cambiamenti fisici e psicologici, che avviano un processo di trasformazione intraindividuale e interpersonale e a volte si può sperimentare una profonda solitudine. La donna in primis è chiamata a rivivere in modo inconscio la propria relazione con il materno, quindi con l’immagine della propria madre introiettata, ripercorrendo così le tappe del processo di relazione e attaccamento vissute nell’infanzia.

 

Si è dunque figlie ancora una volta e madri in divenire. Lasciare spazio a tali vissuti, permettersi di accogliere l’ansia che ne deriva, per poi a tempo debito elaborarli, non è semplice.

Soprattutto se si sperimenta una realtà personale in cui la gestazione è vista solo nei suoi aspetti strettamente fisiologici che, per quanto naturali, comportano comunque cambiamenti profondi a livello psico-fisico.

 

Spesso la nuova condizione può essere foriera di difficoltà all’interno della coppia che, seppur desiderosa di esprimere e vivere il proprio potenziale creativo, può altresì sentirsi proiettata verso una nuova e “sconosciuta” esperienza che può far paura, riattivando anche una serie di insicurezze personali.


In alcuni casi la gravidanza comporta dei rischi, che possono incidere notevolmente sul benessere psico-fisico della gestante, chiamata ad assumersi una grande responsabilità non solo verso di sé ma anche nei riguardi del futuro bambino.

 A volte, in questi casi, si può sperimentare una profonda solitudine poichè ci si può sentire non comprese e comunque nell'impossibilità di condividere pienamente e liberamente la propria realtà interiore con partner e familiari.


Successivamente, quando la nuova condizione della maternità si realizza, va accolta e sostenuta nei nuovi significati dati alle relazioni, ora modificate necessariamente con l'arrivo di un nuovo individuo.


Analogamente, l'impossibilità di portare a termine un percorso evolutivo materno già nelle prime fasi gestazionali, necessita di un'elaborazione e di una ricerca di senso tale da permettere l'elaborazione del lutto.